You must enable Javascript on your browser for the site to work optimally and display sections completely.

Il supercomputer quantistico

Cos’è un supercomputer quantistico (o quantico)? Quali risultati sono stati ottenuti dalle ultimissime ricerche scientifiche? E quali saranno le applicazioni nel business?
Anna Grassellino, Director del National Quantum Information Science research Center SQMS (Superconducting Quantum materials and Systems) e Simone Severini, Director, Quantum computing, Amazon Web Services (AWS) ci aiuteranno a rispondere a queste domande.

Uno degli ambiziosi obiettivi del SQMS Center è quello di costruire e implementare un computer quantistico al di là dello stato dell'arte, basato sulle tecnologie dei superconduttori. La sua elevata connettività, unica nel suo genere, fornirà un'opportunità senza precedenti per esplorare nuovi algoritmi quantistici.

Gli esperti di fisica delle particelle del centro si avvarranno di questi progressi delle tecnologie del SQMS per applicazioni che aiuteranno i fisici nella ricerca di particelle non ancora scoperte. Quindi ci si aspetta che i risultati del progetto potranno fornire un contributo sostanziale anche in altri ambiti tecnico-scientifici quali ad esempio la biologia, le biotecnologie che potranno essere sfruttati in vari ambiti aziendali.

La sfida della divisione Quantum Computing di Amazon Web Services è quella di creare soluzioni per la nascente industry della computazione quantistica. AWS ha già lanciato sul mercato i primi servizi che permettono a ricercatori e scienziati di utilizzare i computer quantistici di Amazon, inoltre sta sviluppando un nuovo tipo di qubit, cioè l’unità di informazione in un computer quantistico, che ha una natura ibrida ed è di tipo elettro-acustico.